giovedì 26 aprile 2007

menomato

una giornata particolare (17 marzo), due bei ragazzoni, un giro in bici, un sentiero estremo, un salto e ... un atterràggio sulla clavicola!
da allora sono passate 6 settimane menomàte, stamattina gli ho chiesto:
- hai riflettuto?
- no perchè?!
poi c'è stato un lungo sguardo chiarificatore e mi ha risposto:
- si che ho riflettuto ... eccome se ho riflettuto!
menomàto è un aggettivo che significa:
che ha subito una menomazione.
menomazióne è un sostativo femminile che significa:
atto, effetto del menomare.
menomàre è un verbo transitivo ed intrasitivo che significa:
1) diminuire, scemare;
2) [in senso figurato] danneggiare fisicamente o moralmente;
3) venire meno.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

come faccio a non commentare..., purtroppo e vero "giornata particolare", fortunatamente per me sta passando e dal prossimo 4 maggio il mio essere "menomato" (clavicola rotta) sarà solo un ricordo... Ps. quanto mi stavo divertendo su quel sentiero... state tranquilli la prossima volta vado più piano!!!!

Cicolita ha detto...

vedi che ti senti già molto meno menomàto, inizi a commentare senza firmarti clavicola, nei prossimi giorni troverò una parola adatta per la nostra paura ad andare in auto con i volanti isterici! ciao ciao

Antolla ha detto...

Ma guarda che coincidenza... Un altro blog-vocabolario!!!
Complimenti!
Se vuoi, vieni a trovare lo Zio Nario...

Cicolita ha detto...

ciao antolla certo che vengo a trovare lo Zio Nario

 
Web Statistics