giovedì 12 luglio 2007

sordido

- ciao, come va? anche tu in vacanza?
- si non lo sai?! ti seguo!
- oggi non ho più tanta fretta
- bene, era ora!
- volevo chiederti, secondo te, perché mia mamma ha lasciato in dispensa una scatola di strofinacci con su scritto grande e grosso "stracci per la polvere"?
- non lo so, io sono la tua coscienza non la donna delle pulizie!
- oh scusa pensavo che mi potessi dire qualcosa
- io non so niente, anzi vado di fretta ... devo farmi una doccia!
- bene … credo di avere la coscienza sordida!
sordido è un aggettivo che significa:
1) sporco, lurido, squallido (anche figurativo): luogo sordido, ambiente sordido; un sordido individuo; interessi sordidi;
2) (figurativo) gretto, avaro, spilorcio: un sordido usuraio.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Nello spirito del gioco, sì lo sapevo . . . quello che non sapevo che bastasse fare una doccia per ripulirsi una coscienza sordida, ecco spiegato perchè tante persone girano tranquille, fanno spesso la doccia . . . (ho cercato di fare ironia, mi è riuscito?) Aspetto notizie, Salutoni, Rosangela

Captain's Charisma ha detto...

Ma io pensavo che sordido si dovesse usare in altri contesti sai ? Vabbè...ciao ciao

Cicolita ha detto...

@Rosangela: la tua ironia è ben accetta e ti rispondo con ironia: a parte questi piccoli frangenti la mia coscienza non ha proprio bisogno di docce! ah ah ah
@ciao Capitano, dimmi pure in che contesti useresti sordido? Magari ho frainteso io, sai coi tempo che corrono non ne azzecco una!

 
Web Statistics