sabato 2 febbraio 2008

ottundere

il pensiero a volte è il tuo peggior nemico
tu e lui insieme, magari in un momento di stanchezza e fragilità,
potete creare enormi castelli su terreni paludosi
e quel che è peggio crederci e convincersene sempre più
- chi non lo fa alzi la mano?
- niente mani ... ooohh finalmente un po' di sincerità!
ottundere è un verbo transitivo che significa:
1 (di registro letterario) smussare una punta;
2 (figurativo) rendere tardo, inetto: ottundere la mente.
ottundersi verbo intransitivo pronominale:
1 (lett.) perdere la punta;
2 (fig.) perdere di acutezza; offuscarsi, intorpidirsi, svigorirsi.

2 commenti:

fiordicactus ha detto...

In questo periodo è la febbre che ottunde la mente, il corpo . . . e io mi ritrovo a fare l'infermiera . . .E se mi ammalo io?
Meglio che non ci penso!
Ciao, Baci R

Cicolita ha detto...

tieni duro fiordicactus ... io la febbre l'ho fatta in contemporanea con i bimbi e non mi sono divertita molto ... ma in questi casi io penso che c'è di molto peggio allora ... un bacio da cicolita

 
Web Statistics