giovedì 23 agosto 2007

paronomasia

oggi gioco con le parole in un modo ancora diverso:
vallo, vello e villo sono una paronomasia!
paronomasia è un sostantivo femminile che significa:
figura retorica che consiste nell'accostare parole di suono uguale o assai simile, ma di significato differente; paronomasia è: il troppo stroppia.
vello è un sostantivo maschile che significa:
la massa di pelo dell'animale da lana; la pelle intera di tale animale: vello di pecora.
vallo è un sostantivo maschile che significa:
1) palizzata, recinto difensivo costruito intorno all'accampamento romano; insieme di opere di difesa fortificate, specie in forma di cinta muraria;
2) tipo di cesto o cestello usato dagli agricoltori.
villo è un sostantivo maschile che significa:
3) [anatomia] ciascuna delle piccole sporgenze di forma cilindrica presenti nella mucosa dell'intestino tenue, attraverso le quali avviene l'assorbimento del chilo;
4) [botanica] ciascuno dei piccoli peli lunghi, sottili e molli di alcune piante;
5) [raramente] pelo.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

. . . Non ho parole!
. . . Penserò ad una "paronomasia" e se stanotte non dormirò per questo, so di chi è la colpa,. . . polpa, . . . palpa! No, non mi piace, vedrò di fare meglio
Ciao, spiritosamente Rosangela

signor ponza ha detto...

Mi è piaciuta assai l'idea del post. :)

Cicolita ha detto...

beh Rosangela: colpa, polpa, palpa è una paronomasia bellissima se ti è venuta così di getto, hai del talento!
e tu signor ponza non ci proponi una tua paronomasia?!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Milza, calza, colza.

Non è il massimo lol ma almeno credo sia corretta :-)))

Cicolita ha detto...

ciao Daniele molto bella anche la tua paronomasia: siete dei professionisti!

 
Web Statistics