sabato 22 settembre 2007

aspergere

ieri ho passato un momento magico:
ho fatto la doccia con un ragazzo giovane, biondo e con gli occhi chiari.
si si è vero lo giuro non sto scherzando!
peccato che eravamo vestiti,
peccato che l'acqua era lurida, fetida e stagnante nel circuito dei termosifoni
e peccato che non eravamo soli ma in presenza dell'idraulico che cercava di chiudere una perdita.
dopo di che ho vissuto un secondo momento magico quando ho tirato su l'acqua con la paletta perché gli stracci erano annegati ... bello è stato proprio un piacere!
il terzo momento magico l'ho passato al telefono con mio marito quando dopo una mia cronaca sommaria, mi sono sentita dire:
"eh eh eh ... che vuoi che sia un po d'acqua!"

aspèrgere è un verbo transitivo che vuol dire:
1) annaffiare, spruzzare, bagnare leggermente;
2) spargere, cospargere.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Com'è che quando capitano queste cose nei film è tutto così carino, e simpatico, e i mariti (nei film) ti capiscono in pieno? . . . e gli altri due, dov'erano mentre tu asciugavi l'acqua? . . . Dici che qui siamo nella vita reale? . .. Fermate il mondo voglio scendere !!!!!
Forse, un aspersione di acqua benedetta sull'impianto dei termosifoni? Eh, eh, eh, era un consiglio!!!!
Baci e attenta al raffreddore!!!!
Rosangela

Cicolita ha detto...

bravissima Rosangela in effetti la parola aspergere è più indicato per l'acqua benedetta, io ho forzato un po' il significa solo per ironia. baci baci da cicolita

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Infatti io sapevo che si usava soprattutto per l'acqua benedetta.

Ma il tuo post è divertente :-)))

Anonimo ha detto...

Tutto il blog è divertente, sei bravissima Cicolita.
Saluti al Poeta, ha riscosso un grande successo tra i bambini di casa mia, con la sua poesia, ne hanno una ciascuno in camera . . .!
Ciao Cicolita, R

Antonio Candeliere ha detto...

Bel blog.

Cicolita ha detto...

grazie antonio ti aspetto ancora ciao ciao

 
Web Statistics